Cuori Infranti - Amore Di Chat

Vai ai contenuti

Menu principale:

loading...

CLUB DEI CUORI INFRANTI

Cuori Infranti? C'è un perchè...

cuori infranti
Il club dei Cuori Infranti è uno dei più popolati al mondo, soffrire in amore capita a quasi tutti nella vita, e senza capire anche i nostri sbagli è facile non uscire da un vortice di negatività.
Anche quando è palese per tutti quelli che ci sono vicino che ad aver ferito, ingannato, usato o semplicemente illuso il nostro sentimento è stato "l'altro", questo non ci basta a rimuovere sogni, amore, una sensazione di infinita perdita e sconforto.
Tralasciando frasi fatte e quanto ci è già noto, si dimentica sempre di più che un rapporto viene fatto da due elementi, e che molto spesso la vittima si è volutamente messa in condizione di essere vittima appunto, stimolando oltretutto il partner ad essere un carnefice.
Una delle situazioni più facili per essere volutamente delle vittime, è non voler vedere la realtà con obiettività, il delegare al partner la nostra felicità con uso esclusivo e totalitario, con un creare finte realtà per colmare dei nostri vuoti e mancanze.
L'illusione o l'auto inganno sono spesso (ma non sempre) il vero risponsabile dei cuori infranti, quando ci si lascia creare realtà su parole dette e sussurrate, invece che da solidi gesti di vita vissuta insieme!
Se un rapporto è fatto in due, c'è un ingannatore e chi si fa ingannare, ed anche qui quanti di noi hanno creduto di aver detto, fatto e provato il massimo per il partner, quando poi a conti fatti, tra egoismi e scarso senso di autocrica hanno generato più infelicità che appagamento in chi ci ha abbandonato?
C'è chi illude, chi finge, chi recita un personaggio diverso dal reale, chi non riesce a vedere con occhio critico il proprio carattere, ma è anche vero che mentre vediamo perfettamente questo in figure a noi vicine, tutto questo si azzera per il più grande bisogno di sempre...amare ed essere amati, e ci espone ad essere degni membri del club dei cuori infranti.


Esiste una soluzione per i Cuori Infranti?

Si, ma non indolore, non è la stessa per tutte le situazioni di cuori infranti.
L'analisi costruttiva di noi come individui e della storia di quel rapporto, possono riportarci a ritrovare la voglia di ricominciare una vita serena e con nuove figure affettive.
La chiusura continua nell' idealizzare una figura che è venuta a mancare, è classico di chi anche nel dolore delega ancora una volta "la figura mancante" come unica possibilità per ritrovare pace e felicità.
L'amore parte prima da se stessi, da una sana e non egocentrica convivenza con quello che siamo e proviamo, e il naturale bisogno di dare e ricevere amore per una crescita sia individuale che di coppia.
L'amore è uno scambio di gesti reali, gli stessi gesti che venendo a mancare hanno decretato la fine di una storia, a prescindere dalla percentualità di colpe di uno o dell'altro. Partendo da questo principio, non può essere solo uno a farsi carico del rapporto di coppia, e soprattutto mai delegare bisogni e sogni alle parole perchè la vita è realtà e fatti.
C'è chi sa illudere con abilità, chi mente con una bravura disarmante, e in alcuni casi sarà impossibile evitare una delusione, ma se noi non avremo chiuso occhi ed orecchie per un bisogno, potremo avere una visione più obiettiva e vicina alla realtà di queste figure.
L'altra situazione "classica" dei cuori infranti, è l'auto infliggersi colpe e mancanze che non appartengono alla realtà dei fatti.
Una punizione a se stessi distruttiva ed idealizzante, che pone l'ex come il tesoro perduto e la propria figura come fallita e finita!
Anche in questo caso, anche se non razionalmente voluto, c'è un crogiolarsi in un dolore che è anche punizione, che porta però lontano dall'affrontare il vero spettro di quel malessere, il rapporto con se stessi!
Ancora una volta si costruisce una figura perfetta ed una imperfetta e perdende, svincolando quindi dall'unica realtà da affrontare; la ricostruzione di una vita nel suo insieme che parte da se stessi con se stessi e gli altri, e non più solo "io e lui/lei".
Infine vi sono quelli che costruiscono più o meno valide scusanti in chi ha abbandonato, questo nell'illusione di poter "rimandare" ad un futuro non definito il riprendere di un cammino comune, un po' per non affrontare di non essere stati realmente amati, ma di essere solo una figura di passaggio nella vita dell'altro.
Queste scusanti, questo mettere dei "se" e dei "ma" tra la verità dei fatti e le reali intenzioni e sentimenti, lega ad una sensazione di "incompiuto" in cui a prevalere è il bello della fase dell'innamoramento e dei momenti felici trascorsi, azzerando o quasi sfumature che sono chiave di quanto non si vuole accettare.
Ci inganniamo noi, ci illudiamo noi, attraverso noi stessi o l'ex, ma molto spesso quei dolori da cuori infranti sono coltivati proprio da noi in noi.
Non puoi dare ad altri se non dai a te stesso, ma è anche vero che bisogna capire ed imparare a dare non solo guardando le proprie esigenze.

(David D.)



Oppure



google
twitter
facebook
Copyright Amore Di Chat 2013 - 2018 La Migliore Chat Incontri Gratuita
Torna ai contenuti | Torna al menu